Sto cercando di rendere i tamponi veramente accessibili nella mia scuola

Identità

'Il mio liceo e tutto il mio distretto scolastico non stavano facendo tutto il possibile per rendere accessibili questi prodotti'.

Di Abbey Malbon

15 febbraio 2019
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
KevinDyer / Getty Images
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

In questo editoriale, Abbey Malbon spiega come sta facendo pressioni affinché la sua scuola renda i tamponi e i tamponi veramente accessibili dopo che è stata approvata una legge che li richiede nei bagni della scuola.



Per la maggior parte delle mestruazioni, l'argomento dei periodi si presenta una volta al mese. Il processo naturale non è qualcosa a cui molti di noi passano il tempo a pensare quando non sta realmente accadendo, ma solo qualcosa di cui ci occupiamo quando è. Ma l'argomento delle mestruazioni ha consumato tutto il mio ultimo anno, anche giocando un ruolo nella mia citazione senior per l'annuario del liceo.


Sono senior presso la Metea Valley High School nella periferia occidentale di Chicago. Lo scorso marzo, mentre facevo delle ricerche per un articolo che stavo scrivendo per il giornale della scuola, mi sono imbattuto in una legge dello Stato dell'Illinois relativamente nuova. Approvato nell'agosto 2017, in vigore dall'inizio del 2018, il Learn With Dignity Act impone che 'un distretto scolastico deve rendere disponibili prodotti per l'igiene femminile, a costo zero per gli studenti, nei bagni degli edifici scolastici'. Mi sono reso conto che il mio liceo e tutto il mio distretto scolastico non stavano facendo tutto il possibile per rendere accessibili questi prodotti.

Nella mia scuola, i prodotti venivano sistemati nell'ufficio dell'infermiera e consegnati agli studenti in caso di emergenza. Per arrivare all'ufficio dell'infermiera, gli studenti hanno bisogno di un pass dal loro insegnante. Ci vuole una notevole quantità di tempo per ottenere il pass, andare dall'infermiera, accedere, chiedere un prodotto, utilizzare il prodotto, uscire e tornare in classe - una perdita di tempo che potrebbe essere facilmente evitata se il mio livello la scuola ha seguito lo spirito della legge, in base al quale agli studenti dovrebbe essere concesso un facile accesso ai prodotti mestruali nei bagni in modo da poter 'continuare la loro vita quotidiana con una minima interruzione'.


Nel corso di sei mesi, ho pubblicato due articoli sulla legge nel documento della mia scuola, nel tentativo di attirare l'attenzione sul distretto non fornendo vera accessibilità per i prodotti mestruali. Ho contattato i miei amministratori di distretto in cinque occasioni. Ogni volta che sono stato indirizzato a un'altra fonte da contattare, o semplicemente non ho avuto risposta. Se la mia scuola non avesse risposto ai miei scritti, ho deciso, allora forse era tempo che iniziassero ad ascoltare la mia voce.

Dopo aver pubblicato il mio secondo articolo, ho riunito un gruppo di studenti del mio liceo e ho creato un'organizzazione chiamata M.A.N. (Rete d'azione per mestruazioni). Con circa 30 sostenitori e 7 relatori, M.A.N. ha partecipato a una riunione del consiglio scolastico.


ariana grande vestito 2016

Sette studenti hanno parlato per un totale di 20 minuti davanti al consiglio scolastico e ad altri amministratori distrettuali. Abbiamo parlato di com'è quando prendi le mestruazioni a scuola, condividendo casi in cui i nostri insegnanti non ci lasciavano andare dall'infermiera e situazioni in cui non ci sentivamo a nostro agio nel parlare delle mestruazioni.

Una studentessa ha citato un'esperienza in un corso di meccanica auto, in cui era una delle poche studentesse. Ha avuto le mestruazioni inaspettatamente, ma non si sentiva a proprio agio a dire al suo insegnante maschio o a chiedergli un passaggio all'infermiera, quindi portò il suo zaino, con i prodotti necessari all'interno, in testa alla classe e chiese al suo insegnante di il bagno passa. Ma le ha fatto davvero fatica a usare il bagno e portare il suo zaino. Ci volle del tempo lontano dalle lezioni e fu imbarazzante per lei, disse. Ancora e ancora, abbiamo condiviso questo tipo di storie: quando i nostri insegnanti non ci lasciavano andare; quando sanguinavamo attraverso i nostri pantaloni; quando usavamo la carta igienica in mutande anziché un prodotto. Tutte storie che ogni mestruatore ha probabilmente vissuto ad un certo punto della sua vita.

Annuncio pubblicitario

Dopo aver parlato alla riunione del consiglio scolastico, M.A.N. ha ricevuto l'attenzione dei media locali, che sembrava esercitare pressioni sul nostro distretto per agire. Più tardi quella settimana, io e il mio amico eravamo in un programma radiofonico mattutino di Chicago. Dopo il nostro colloquio, andammo a scuola e nel giro di un'ora fui chiamato in ufficio per incontrare il mio preside, consigliere e preside.

Alla fine, dopo quasi sette mesi di infastidimento, conversazione, scrittura ed e-mail, venivo ascoltato, ma sembrava troppo bello per essere vero. Durante l'incontro, mi sono ritrovato a ripetere il mio passo sull'accessibilità e sull'importanza di implementare questi prodotti in tutti i bagni femminili e di genere neutro in tutta la nostra scuola.


Ho lasciato l'incontro un po 'scoraggiato. Non riuscivo a capire cos'altro mi sentivo. È stato? Era così che sarebbe finito il mio viaggio di attivismo di sette mesi? Mi sarei accontentato della soluzione proposta di mettere i prodotti in due bagni su 16, quando volevo molto di più? Mi sono sentito sconfitto. E le altre scuole medie e superiori del mio distretto? Ho fatto una pausa, poi ho deciso che avrei continuato la lotta.

M.A.N continuerà a negoziare e parlare finché i prodotti non saranno accessibili in tutti i bagni delle scuole medie e superiori del nostro distretto. A gennaio, M.A.N. sta pianificando di ospitare un evento della comunità per educare il grande pubblico sulla Legge sull'apprendimento con dignità e sull'ingiustizia che sta avvenendo all'interno del distretto. Ospiteremo un panel composto da rappresentanti statali, attivisti locali e medici che parlano dell'importanza di prodotti mestruali gratuiti e accessibili. Speriamo di informare la comunità sulla legge e incoraggiare gli studenti e i membri della comunità a contattare gli amministratori distrettuali per incoraggiarli a rendere questi prodotti veramente accessibili. Se sei interessato a M.A.N o sei coinvolto nel nostro evento, invia un'email a man.involve@gmail.com.

Il nostro obiettivo finale con questo movimento è influenzare la nostra scuola per aumentare l'accessibilità, ma anche per raggiungere un pubblico più vasto. Attraverso la mia ricerca, ho scoperto che ci sono altre scuole in tutto l'Illinois che stanno implementando la legge in modo simile alla mia scuola, e speriamo di espandere la nostra organizzazione per aiutare quelle scuole e continuare a sottolineare l'importanza degli studenti che conoscono i loro diritti e usando le loro voci per rendere responsabile l'amministrazione.

Essere un attivista adolescente non è facile, soprattutto in una scuola superiore dove stai combattendo persone tre volte la tua età. Durante tutto il processo, ho imparato che l'attivismo va ben oltre ciò che predichi. È il tuo scopo, è il tuo messaggio ed è la gente che sceglie di ascoltarti. Il messaggio che spero di trasmettere non riguarda solo tamponi e tamponi; riguarda anche l'importanza e l'impatto di una sola voce.

Quando è stato contattato per un commento su questo editoriale, un rappresentante del distretto indiano della prateria ha detto quanto segue:

maschere per il viso per adolescenti

'I prodotti sono sempre stati disponibili nei bagni dell'ufficio dell'infermiera. Gli amministratori si sono incontrati con gli studenti per posizionare i prodotti in bagni selezionati a novembre dopo che gli studenti hanno chiesto di aumentare la disponibilità. Le posizioni del bagno su entrambi i piani e in varie parti della scuola sono state selezionate dagli studenti per la loro facilità di accesso in tutto l'edificio. Gli amministratori hanno apprezzato il contributo degli studenti. Hanno in programma di continuare a verificare con gli studenti per vedere come funziona questa soluzione, se ci sono stati problemi e se devono aver luogo ulteriori discussioni o modifiche al piano. A questo punto, gli amministratori della scuola riferiscono che non sono state sollevate ulteriori preoccupazioni dagli studenti da quando è stato compiuto questo passo '.

Secondo un rappresentante della scuola, ci sono prodotti in tutti i bagni della scuola a partire da febbraio 2019.

Lasciaci scivolare nei tuoi DM. Iscriviti al Teen Vogue email giornaliera.

Ottenere il Teen Vogue Prendere. Iscriviti al Teen Vogue email settimanale.