Il politico del Maine ha detto che garantire tamponi e tamponi gratuiti renderebbe le carceri come un 'country club'

Identità

Aspetta cosa?

Di Emily Bloch

19 marzo 2019
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Getty Images
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Il 15 marzo, durante una riunione del comitato per la giustizia penale e la sicurezza pubblica nel Maine, il rappresentante del governo della Repubblica Richard Pickett di Dixfield ha votato contro il fornire alle donne incarcerate nello stato l'accesso garantito a prodotti come tamponi e tamponi. Il suo ragionamento? Sarebbe troppo elegante.



come non scoppiare

'Francamente, e non intendo questo per mancanza di rispetto, il sistema carcerario e il sistema correttivo non sono mai stati pensati per essere un country club', ha detto Pickett, secondo un tweet di un giornalista sulla scena. 'Hanno il diritto di averli e li hanno. Se così non fosse, allora sosterrei la mozione, ma lo fanno '.


Come notato dal Faro, una politica del 2017 ha annunciato che le carceri federali garantiranno prodotti mestruali gratuiti a tutte le donne, transgender e persone non binarie. Ma non esistono politiche simili per le carceri statali o di contea, 'che ospitano la maggior parte delle persone incarcerate', riporta il giornale. Secondo il Premi Herald, molte carceri del Maine forniscono già libero accesso ai prodotti mestruali, ma in molti casi i detenuti devono richiederli. Secondo quanto riferito, la nuova legge darebbe loro accesso illimitato a questi prodotti senza alcun costo e non specifica il numero di detenuti prodotti che possono avere contemporaneamente.

Nonostante il cambiamento di politica federale, l'assegnazione dei prodotti nel 2017 era ancora irregolare, secondo un rapporto dell'Ufficio delle carceri dello stesso anno, costringendo le persone in alcune istituzioni a pagare comunque per i prodotti o ad usare una taglia non destinata al loro tipo di corporatura.


ogni ragazza ha una ciliegia?

Secondo il Faro, Whitney Parrish, direttrice della politica e dei programmi della Lobby femminile del Maine, ha detto durante l'incontro: 'Immagina di essere una persona che ha il suo periodo all'interno di una struttura correttiva. Ti viene fornita una fornitura limitata di prodotti mestruali al mese, spesso di bassa qualità a causa del risparmio sui costi, e quando finisci, sei esaurito '. Ha continuato, 'Potresti non avere soldi per andare in commissione, e se lo fai, potresti dover valutare quell'acquisto con altre necessità, come fare telefonate ai tuoi figli o avvocato. Sei costretto a prendere l'impossibile decisione di costruire i tuoi prodotti mestruali, usando qualsiasi cosa dall'abbigliamento o dalla carta per appunti al posto di un tampone '.

Parrish non sta esagerando. Secondo i resoconti pubblicati da La salute delle donne nel 2016, le donne sono state costrette a usare di tutto, dalla carta per notebook ai teli da doccia sporchi per creare tamponi e tamponi di fortuna pericolosi.


'Senza un accesso adeguato ai prodotti mestruali puliti e igienici', ha affermato Parrish, 'si potrebbero affrontare gravi conseguenze per la salute. Questo accade ogni singolo mese, e per alcuni con cicli irregolari, più frequentemente. I prodotti mestruali non sono assolutamente un oggetto di lusso '.

capelli zayn malik 2018

Meagan Sway, consigliere politico ACLU del Maine, ha affermato che il disegno di legge è fondamentale 'in modo che i futuri commissari non siano tentati di risparmiare denaro nei loro bilanci o di utilizzare i prodotti mestruali come strumenti di controllo negando alle donne l'accesso alle necessità di base'.

Il disegno di legge ha approvato il comitato 6-4, ma non è ancora legge.