Questi procuratori progressisti vogliono rimodellare la giustizia nelle principali città americane

Politica

In città da Filadelfia a San Francisco, questi procuratori e candidati progressisti vogliono trasformare il sistema dall'interno verso l'esterno.

Di Seamus Kirst

29 luglio 2019
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Getty Images
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Gli Stati Uniti hanno un devastante problema di incarcerazione di massa.



Secondo una statistica ACLU spesso citata, mentre gli Stati Uniti rappresentano solo il 5% della popolazione mondiale, ha quasi il 25% della popolazione carceraria mondiale.

Questo sistema di incarcerazione di massa ha un impatto sproporzionato sulle persone di colore. Il NAACP rileva che i neri americani sono incarcerati a un tasso di bianchi cinque volte superiore. Nel 2015, il 56% di tutte le persone incarcerate erano neri e latini, sebbene costituissero solo il 32% della popolazione degli Stati Uniti. Queste statistiche desolate e travolgenti sono le grida di richiamo degli attivisti che denunciano le ingiustizie nel sistema giudiziario americano.

Negli ultimi anni, gli attivisti sono stati raggiunti da una nuova coorte di improbabili alleati: i pubblici ministeri. In tutto il paese, un piccolo ma crescente movimento di avvocati che vogliono smantellare le prescrizioni politiche che sono alla base della detenzione di massa hanno iniziato a candidarsi - e vincendo - alle elezioni per diventare procuratore distrettuale. Molti vogliono abolire la pena di morte, reindirizzare le risorse verso l'istruzione e i servizi di salute mentale e favorire la fiducia tra le minoranze e la polizia. In città come Boston e Filadelfia, questi procuratori e candidati progressisti vogliono trasformare il sistema dall'interno verso l'esterno.

Incontra alcuni dei più grandi nomi di questo nuovo movimento attento alle riforme:

Avvocato distrettuale di Filadelfia Larry Krasner

La vittoria a sorpresa del 2017 di Krasner per diventare procuratore distrettuale di Filadelfia è stata un momento fondamentale.

Come avvocato dei diritti civili in carriera che non aveva mai perseguito un procedimento penale, la candidatura di Krasner fu accolta con derisione da alcuni dei circoli delle forze dell'ordine di Filadelfia, tra cui il presidente del sindacato di polizia locale, che definì 'esilarante' la campagna di Krasner.

Ma il giorno delle elezioni, Krasner ha sconfitto il suo avversario repubblicano di oltre 40 punti percentuali, in una città che ha il più alto tasso di incarcerazione pro capite delle 10 più grandi città degli Stati Uniti.

Krasner stesso sembrava consapevole di essere una scelta insolita per il lavoro, visti gli anni trascorsi a difendere clienti come Black Lives Matter e Occupy Philly in tribunale. Aveva scherzato dicendo che 'aveva trascorso una carriera diventando completamente non selezionabile'.

Correre per diventare il miglior ufficiale delle forze dell'ordine a Filadelfia significava anche che avrebbe potuto supervisionare le persone con cui aveva una storia di teste di culo. Krasner aveva definito le forze dell'ordine 'sistematicamente razziste' e aveva fatto causa alla polizia di Filadelfia 75 volte. Aveva persino fatto una campagna contro la 'cultura fallita' dell'ufficio del procuratore distrettuale di Filadelfia che ora sperava di condurre.

La piattaforma della campagna di Krasner includeva assi come il rifiuto di perseguire la pena di morte, resistere alla cattiva condotta della polizia, trattare la dipendenza come una condizione medica anziché un crimine, porre fine all'incarcerazione per cauzione di denaro e rivedere vecchi casi per liberare i condannati ingiustamente. Una sezione completa della sua piattaforma era specificamente dedicata alla 'resistenza all'amministrazione Trump'.

Nonostante queste potenziali bandiere rosse per gli elettori moderati, Krasner ottenne sostanziali vittorie sia nelle elezioni a sette che in quelle primarie.

E una volta in carica, Krasner ha mantenuto le sue promesse. Ha divulgato che il suo predecessore aveva creato un elenco segreto di cattivi poliziotti a cui non era permesso testimoniare in tribunale sulla base di storie di menzogne, pregiudizi razziali o brutalità. Ha detto al suo staff di smettere di perseguire accuse per possesso di marijuana in qualsiasi importo e ha smesso di addebitare la cauzione in contanti per la maggior parte dei reati minori.

Dopo il suo primo anno in carica, la popolazione carceraria della città è diminuita di circa il 30 percento.

Avvocato distrettuale Rachael Rollins della contea di Suffolk

Quando Rollins è entrato in carica a gennaio ed è diventato il capo delle forze dell'ordine per le città del Massachusetts di Boston, Chelsea, Revere e Winthrop, è diventata anche la prima donna a ricoprire il ruolo di procuratore distrettuale della contea di Suffolk nella storia di quella contea, e la prima donna di colore per essere un procuratore distrettuale nella storia del Bay State.

Annuncio pubblicitario

A differenza di Krasner, Rollins ha avuto qualche esperienza come procuratore federale. Aveva trascorso alcuni anni come assistente procuratore degli Stati Uniti presso l'ufficio del procuratore degli Stati Uniti in Massachusetts, occupandosi di casi di frode, discriminazione sul lavoro, violenza sessuale, abuso di minori, traffico di armi e stupefacenti, secondo il sito Web della sua campagna. Si unì quindi all'amministrazione del Governatore Patrick Deval come prima persona di colore a servire come consigliere generale del Dipartimento dei trasporti del Massachusetts e come prima consigliera generale femminile della Massachusetts Bay Transportation Authority.

La sua campagna del 2018 è stata costruita su una piattaforma di 'riduzione dell'incarcerazione, correzione delle disparità razziali ed etniche, adozione di alternative ai procedimenti giudiziari tradizionali, concentrazione delle risorse limitate dell'ufficio su reati gravi e violenti e miglioramento delle relazioni tra le forze dell'ordine e le comunità che servono'.

Dopo aver vinto la sua corsa e aver assunto l'incarico, Rollins ha dichiarato: 'Rappresento non solo la vittima, ma l'imputato e la comunità', che ha ottenuto elogi da molte persone con idee di riforma nel suo distretto - e critiche da altri.

Nonostante questo respingimento, Rollins ha creato un elenco di 15 reati non violenti di 'basso livello' che lei e il suo ufficio non avrebbero perseguito. Inoltre respinge o devia alcune accuse di basso livello che associa alla povertà, alle malattie mentali o al disturbo da uso di sostanze. Quando si rese conto che le vittime, i testimoni e i criminali immigrati avevano paura di venire in tribunale perché l'agenzia per l'immigrazione e le dogane stava conducendo arresti di immigrazione civile, si unì a una causa per impedire che quegli arresti accadessero nei tribunali statali.

Rollins ha incaricato un gruppo esterno di investigatori di riesaminare tutti gli incidenti mortali che coinvolgono un ufficiale di polizia, sperando che una maggiore trasparenza possa rinnovare la fiducia del pubblico nell'ufficio del procuratore generale e nelle forze dell'ordine in generale.

Candidato Chesa Boudin, procuratore distrettuale di San Francisco

Il vice difensore pubblico trentottenne Chesa Boudin ha avuto una visione interna del sistema di giustizia penale per tutta la sua vita. Quando aveva un anno, i suoi genitori, che erano membri del gruppo di sinistra radicale degli anni '60, Weather Underground, furono arrestati dopo aver partecipato a una rapina in auto blindata che causò la morte di due agenti di polizia e una guardia di sicurezza.

Boudin divenne uno studioso di Rodi, si diplomò alla Yale Law School e ottenne un lavoro come vice difensore pubblico a San Francisco. Da quando ha assunto quel ruolo, ha aiutato a gestire un caso di successo per la revisione del sistema di cauzione di contanti di San Francisco.

Boudin è ora in corsa per il DA di San Francisco e le elezioni si terranno a novembre.

'Sappiamo che il sistema è guasto. Lo sanno tutti ', ha detto Boudin Cronaca di San Francisco. 'Ho la prospettiva, la creatività e l'intuizione dei problemi di fare qualcosa di diverso dal raddoppiare le convinzioni più dure e le frasi più lunghe'.

Le caratteristiche uniche della piattaforma di Boudin includono la creazione di un'unità di condanna sbagliata e la prima unità di immigrazione nell'ufficio di un procuratore distrettuale, incentrata sulla protezione dei diritti degli immigrati. Promette anche di testare tutti i kit di stupro che il Dipartimento di Polizia di San Francisco ha in archivio, utilizzando tecnologie aggiornate, e di perseguire in modo proattivo i crimini sessuali commessi contro le comunità sottoservite.

'Essere un procuratore progressista non si limita a porre fine all'incarcerazione di massa e all'ingiustizia razziale che affligge il nostro sistema di giustizia penale', afferma il suo sito. 'Richiede il trattamento dei crimini sessuali con la serietà che richiedono e il trattamento delle vittime / sopravvissute con la compassione che meritano'.

Candidato alla procura distrettuale della contea di Hinds, Jody Owens

L'avvocato per i diritti civili Jody Owens sta per diventare il prossimo procuratore distrettuale nella contea più popolosa del Mississippi: Hinds.

Owens è luogotenente delle riserve della Marina degli Stati Uniti ed ex procuratore speciale che attualmente ricopre il ruolo di procuratore generale dell'ufficio del Mississippi del Southern Poverty Law Center. Attraverso il suo lavoro per l'SPLC, ha combattuto per attuare riforme radicali della giustizia minorile, dell'istruzione, della salute mentale e dei sistemi carcerari. Per raggiungere questo obiettivo, ha rappresentato i querelanti di giovani e adulti mentre sosteneva azioni legali di classe che riguardavano la lotta contro la detenzione di massa, le prigioni private e l'oleodotto scuola-carcere, come osservato dal Clarion Ledger.

Annuncio pubblicitario

Uno dei messaggi generali di Owens è che il sistema di giustizia penale non funziona per nessuno. Sottolinea che le famiglie povere sono spesso punite per non essere in grado di permettersi un legame e che le vittime di crimini non hanno i necessari servizi di supporto.

La piattaforma di Owens, che chiama 'giustizia intelligente', chiede anche un nuovo programma di rientro che aiuti coloro che lasciano la prigione a proseguire gli studi e a trovare lavoro. Per riuscirci, il suo ufficio avrebbe lavorato direttamente con le scuole di commercio e le università della comunità.

Inoltre, ha specificamente identificato le chiese come partner nella fornitura di servizi di intervento, inclusi alloggio, cibo e consulenza, per prevenire la criminalità e la recidiva.

'Abbiamo spinto per tenere i bambini a scuola', ha detto al Clarion Ledger. 'Hanno il doppio delle probabilità di finire nel sistema giudiziario penale se non vanno a scuola'.

Tiffany Caban, candidato al procuratore distrettuale del Queens

Alla fine di giugno, difensore pubblico del Queens, 31 anni, e latina identica a se stessa, Tiffany Caban ha fatto notizia quando sembrava aver battuto per un pelo la presidente Melinda Katz del Queensborough nella Primaria democratica per l'avvocato del distretto del Queens. Ma dopo che alcune delle assenze e le dichiarazioni di affidavit furono contate, Katz aumentò di soli 20 voti. La narrazione lunga settimane si è conclusa il 25 luglio con Katz che dichiara la vittoria e Caban che promette di contestare il margine sottile del rasoio in tribunale.

grande si siede sulla guancia

Indipendentemente dal risultato finale, la razza di Caban ha attirato una grande attenzione sul movimento progressista della procura, rafforzando l'idea che i cambiamenti della giustizia criminale possano avvenire all'interno del sistema.

Caban chiama la sua piattaforma 'giustizia alimentata dalle persone', che lei dice significa giustizia razziale, sociale ed economica. Questo, sostiene, è ciò che effettivamente porta a comunità sicure.

In un distretto sorvegliato da decenni da un pubblico ministero 'crudele', Caban correva su una piattaforma spudoratamente progressista. Ha chiamato per aumentare i finanziamenti per il trattamento farmacologico e la consulenza sulla salute mentale, che ha visto come soluzioni più efficaci della detenzione. Ha detto esplicitamente che avrebbe posto fine alla polizia delle 'finestre rotte', e ha promesso che se fosse stata procuratore distrettuale, il suo ufficio non avrebbe addebitato reati come l'evasione della tariffa della metropolitana, il possesso di droga e il bighellonare, secondo Il New York Times. Una delle sue politiche che ha anche attirato un massiccio controllo da parte dei media è stata il suo impegno a depenalizzare il lavoro sessuale.

L'audace campagna di Caban ha portato il suo supporto di grande nome. Ha ricevuto riconoscimenti dalla Krasner di Filadelfia, dalla Rollins di Boston, dalla rappresentante Alexandria Ocasio-Cortez (DN.Y.), il cui distretto congressuale comprende parti del Queens, e dai candidati alla presidenza senatori Bernie Sanders (I-VT. 2020) e Elizabeth Warren (D- Massa.).

Vuoi di più da Teen Vogue? Controllalo: In che modo il capitalismo ha contribuito a alimentare la detenzione di massa delle donne